Defribrillatori Allenarsi in sicurezza 

Palestra Don Giuseppe Guidi Fiorentino (2020)

Alla palestra “Don Giuseppe Guidi” di Fiorentino è stato inaugurato il Defibrillatore Cardiaco donato dall’associazione “Amici Casa del Popolo” che nel castello ha sempre avuto una grande presenza di associati.

Il Presidente dell’associazione Gastone Pasolini ha voluto dedicare l’evento a due soci recentemente scomparsi, attivisti di spicco della politica sammarinese nelle fila del Partito Comunista, eroi Partigiani combattenti per la Libertà e Democrazia  e Capitani Reggenti. La voce di Pasolini è stata rotta dalla commozione nel ricordare le figure di Primo Marani e Pippo Maiani. 

L’Associazione Amici Casa del Popolo ha sposato questo progetto che, oltre ad essere a disposizione degli sportivi che frequentano la “Don Guidi” potrà essere eventualmente utilizzato dai fiorentinesi e da tutti quelli che malauguratamente si trovassero ad averne necessità, essendo il defibrillatore installato all’esterno e opportunamente segnalato sulla strada. Soprattutto assolve anche una funzione educativa culturale, come spiega il Dottor Liano Marinelli, Presidente della Società Sammarinese di Cardiologia e promotore e guida morale del Progetto Cuore presente all’inaugurazione anche con il Dottori Tomassoni, la mitica Fiorella e le instancabili Marina e Sandra.

Colgo l’occasione per invitare coloro che devono ancora compilare la dichiarazione dei redditi, a devolvere il 3x1.000 all’Associazione Sammarinese di Cardiologia che comprende “Progetto Cuore”. Fiorella rinnova la promessa di un grande momento educativo da lei guidato, da tenersi alla palestra federale ex-Mesa di Serravalle, con la presenza di tutti i giovanissimi praticanti di Judo, Aikido e Karate.

Molto applaudita la presenza della Capitana di Castello di Fiorentino, Daniela Giannoni, molto coinvolta emozionalmente nel progetto dal punto di vista famigliare e istituzionale. La sua presenza all’inaugurazione e i messaggi di augurio dei Segretari di Stato al Turismo Sport e Affari interni, impossibilitati all’ultimo momento ad essere presenti, ci confermano che anche le Istituzioni apprezzano la strada intrapresa da federazioni sportive, Progetto Cuore e finanziatori.

Federazione Sammarinese Lotta Pesi Judo e Discipline Associate, Federazione Sammarinese Arti Marziali, Federazione Sammarinese Ginnastica, Federazione Sammarinese Palla Volo, Federazione Sammarinese Giuoco Calcio

Presso la palestra “Don Giuseppe Guidi” di Fiorentino

Marino Antimo Zanotti

Presidente Lotta, Pesi, Judo e DA della Rep. San Marino

Palestra Ex-Mesa - Serravalle (2014)

La Palestra ex-Mesa ha ora una postazione “Progetto Cuore” dotata di defibrillatore ultimo modello. L’inaugurazione è avvenuta nel tardo pomeriggio di venerdì alla presenza del Capitano di Castello di Serravalle, Leandro Maiani, del Segretario Generale CONS, Eros Bologna, dei dirigenti di “Progetto Cuore”, il Dottor Marinelli e i valenti tecnici volontari Fiorella e Marina, dello sponsor ufficiale “Ente Cassa Faetano”, rappresentato dal Presidente Maurizio Zanotti, e delle due Federazioni che hanno voluto fortemente questo progetto, la Federazione Sammarinese Lotta Pesi Judo e D.A. e la Federazione Sammarinese Arti Marziali, presenti con i loro dirigenti ed i rispettivi presidenti, Marino Antimo Zanotti e Maurizio Mazza.
Presenti anche tanti atleti, tra cui molti bambini, che frequentano la struttura.
Proprio i bambini sono stati i più curiosi nei confronti dello strumento di prevenzione posto all’interno della palestra, formulando domande interessanti a Fiorella che ha risposto esaurientemente alle loro domande, proponendo anche una giornata interamente per loro da tenersi in settembre, dove approfondire dal punto teorico e pratico l’uso dello strumento e l’importanza di diffondere la cultura della prevenzione.
Le Federazioni da parte loro si sono impegnate a far sì che tutti gli istruttori frequentino il corso apposito, organizzato periodicamente da “Progetto Cuore”.
I presenti hanno potuto felicemente constatare che lo strumento potrà coprire le esigenze di sicurezza, non solo dei numerosissimi frequentatori la ex-Mesa, ma anche la zona industriale e commerciale in cui la struttura è inserita; non ultima la mensa di fronte e tutte le persone che si trovano ogni giorno a raggiungerla, passando a piedi accanto alla palestra.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now